Il pensiero politico di Veltroni

veltroni-pd.jpg

 

Compagne e compagni il momento della coerenza è arrivato.
Alle elezioni andremo da soli
… ma anche in compagnia.

Io dico di si … ma a volte è necessario dire anche di no.
Ma … se è vero che … è anche possibile chi.
Ma poi se si ritiene di … come non pensare con….?
E se questi non … pure con altri si …
Io non dico no … ma non dico si …
E se qualcuno pensa che … si può anche pensare per …
Questo significa essere chiari … ma anche strategici.
Io penso … anzi non penso … perchè se penso
… dico è meglio che non penso.
… ma se io non penso, c’è chi pensa per me?
Aoh! Il Campidoglio è giocato!
Ed è allora che io dico:

SI PUO’ FARE!
O no?
Tutto chiaro???????

E’ iniziata una nuova stagione della politica.
Tutta fatta di messaggi chiari e convergenti
…ma noi comprendiamo anche le divergenze.
Siamo, infatti, aperti ma … anche prudentemente chiusi.
Il messaggio è bene che giunga forte
… ma anche senza alzare eccessivamente i toni.
Non volevo alzare la voce … ma volevo farmi sentire.
Se non mi sente nessuno … io qui che ci sto a fare?
Tanto vale che me ne vada in Africa!
Là posso dire ciò che voglio … tanto non mi capisce nessuno!
Obama non sta in Africa?… in America? E che differenza fa?
Obama sta in America ma … anche in Africa
… io ci posso giurare …
ci sono stato e li ho visti.
Vorrei che la gente dicesse:
io voto Veltroni … ma anche Berlusconi
… io voto PD ma anche PDL.
Io, ad esempio, non voglio le tasse ma anche le voglio.
Capiamoci compagni…se Berlusconi è in vantaggio,
vorrà dire che il suo programma è migliore del nostro ma …
… se noi adottassimo il suo programma e poi applicassimo il nostro?

Si può fare?

Si può!!! Si Può!!!
In Italia si può!
Questo significa barare … ma anche pensare.
E’ vero ma … è anche falso.
Prodi l’ha fatto ….con pazienza
… con mmmmolta pazienza degli italiani!
Scusate se a volte l’agone della politica mi porta alla confusione totale,
è che a furia di vedere fiction mi si è finto il cervello
e vedo film dappertutto.
L’importante è partecipare, però
… ma anche vincere, soprattutto!
Ho fatto un sogno … ma forse ero sveglio.
Ho sognato un’Italia diversa ma anche normale.
Donne e uomini, giovani ed anziani, camminavano tutti per mano
… verso i seggi elettorali …
tutti con convergenti intenzioni: un voto a Veltroni.
Poi è suonata la sveglia e mi sono svegliato!
…Non era la sveglia? Era il tintinnio delle manette di Di Pietro?
… ma era anche il suono della campane di San Pietro.
Ed allora non mi resta che dire:

“si può fare!”

…Si…LE VALIGIE…..ti salutooooooo!!!
Vito Schepisi
Annunci

Tag: , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: